Evernote. Ovvero, il paradiso dei control freak

Avete mai sentito parlare di Evernote?
Io l’ho scoperto da poco, ed è la mia nuova ossessione. Perfetto per chi, come me, detesta dimenticare le cose, e vorrebbe trasformare la sua testa e la sua dimora in un immenso archivio, dove poter ritrovare tutto all’occorrenza. Su Evernote è possibile creare delle singole note in cui scrivere ciò che si vuole, da una lista della spesa ad una relazione, gruppi di note riunite in un taccuino (come più capitoli di un romanzo), ma anche archiviare biglietti da visita, pagine web che abbiamo trovato interessanti e non vogliamo cadano nel dimenticatoio, e così via. Possiamo poi attribuire a ciò che archiviamo uno o più tag, in modo da poter fare successivamente una ricerca. Evernote è capace di fare la ricerca pure su un documento scritto a mano (ad es. un elenco di nomi) e ritrovare ciò che ci serve! Possiamo poi decidere di tenere tutti i nostri materiali privati, oppure condividerli.

Basta scaricare Evernote sul pc di maggior utilizzo, creare un account, e iniziare a scrivere! Il programma sarà poi accessibile da qualsiasi pc o telefonino connesso ad internet, semplicemente loggandosi dal web; in questo modo potremo ritrovare in qualunque luogo o momento le cose che ci servono. Se, ad esempio, stiamo preparando una relazione, potremo lavorarci dallo studio, cliccare sul tasto relativo alla sincronizzazione del nostro account, e ritrovare sul pc di casa la relazione con tutte le ultime modifiche.
Io lo trovo fantastico, ve lo consiglio caldamente! Finalmente ho smesso di auto-mandarmi liste di cose da fare, pezzi di racconti, bozze di lettere, attraverso la posta elettronica!!

7 pensieri riguardo “Evernote. Ovvero, il paradiso dei control freak”

  1. ma come ho fatto a non saperne nulla prima? menomale ci sei tu!!!! mi loggo subito, credo sarà utilissimo anche per non dissaguarci più in blocchetti di post it (il giallo, tra l'altro, è un colore che non amo molto 😉

  2. @ Mammaninja; grazie per essere passata e grazie per il link, ho guardato il tuo post ed è davvero molto utile e chiaro!@ Gemma: sono certa che diventerai addicted pure tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *