Avete reso Grazie?

Ieri era il Giorno del Ringraziamento.
Non è una festa della nostra cultura, ma potrebbe ben esserlo: chi di noi non ha dei validi motivi, nella sua vita, per rendere grazie? Che siate religiosi o meno, questa festa ci invita a fermarci un secondo, guardarci attorno, ed acquisire consapevolezza delle piccole e grandi benedizioni che ogni giorno riceviamo.
E magari, addirittura, iniziare ad assaporarle nel quotidiano, senza vedere sempre e costantemente il bicchiere mezzo vuoto. 
Ieri io ho reso grazie, a modo mio. Ho lavorato, ho fatto una torta per le mie bambine, ho accolto a casa un gruppo di amichette per il pomeriggio, ho chiacchierato con un’amica, ho impostato un piccolo progetto per casa, ho dipinto, ho fatto un po’ di giardinaggio, ho cucinato la cena con amore, ho abbracciato mio marito e gli ho detto quanto sia felice di precorrere questa strada con lui. 
Ho assaporato ogni momento della mia giornata, lunga e faticosa, pensando che forse, ma mi viene da sussurrarlo, pian piano i pezzi del puzzle stanno andando al loro posto e che questo annus horribilis si avvia a degna conclusione.

And, for that, I am Thankful

4 pensieri riguardo “Avete reso Grazie?”

  1. (Bella foto)Sai, mi hai fatta sorridere perché ho parecchi amici americani. Fatta eccezione per una famiglia dove invece di festeggiare hanno pensato di portare i bambini a vedere i delfini (perché no), tutto quello che ho visto sono foto di tacchini e piatti tradizionali.La prima che sento ringraziare di qualcosa sei tu, e non è nemmeno una festa tua…

  2. Ciao Si, diciamo che negli ultimi tempi, anche guardandomi intorno, ho acquisito maggiore consapevolezza delle benedizioni e delle ricchezze che sono già nella mia vita ogni giorno, e di questo mi sento molto grata! Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *