Choc chip cookies

E’ da anni che cerco di rifare in casa quei meravigliosi cookies con pezzetti di cioccolato che compro sempre a Brighton, da Ben’s Cookies, ma niente da fare: troppo molli, troppo croccanti, troppo “spatasciati”, troppo grossi… insomma, ogni volta c’è qualcosa che non mi convince.
Oggi, forse, sono riuscita nell’impresa di riprodurre un qualcosa che ha il sapore delle mie vacanze estive dai cieli velati, dei gabbiani che strillano sulle Lanes chiamando i turisti, del sacchetto di carta con il cookie dentro che diventava rovente e dovevi farlo saltare da una mano all’altra, mentre per la golosità già iniziavi ad addentare quell’impasto paradisiaco dalla temperatura… infernale.

La ricetta è nata da un collage di altre ricette scovate qua e là nella rete, modificando di volta in volta ingredienti e proporzioni per avvicinarmi al risultato desiderato, quindi ve la passo come se fosse una “mia” ricetta.

per c.a. 25 cookies:

125 gr di burro morbido; 100 gr di zucchero bianco; 50 gr di zucchero di canna, 2 uova medie; 180 gr di cornflakes polverizzati nel mixer; 200 gr di farina 00; 1 pizzico di sale, 1/2 bustina di lievito per dolci, una ounta di bicarbonato, 150 gr di cioccolato fondente, per metà grattugiato e per metà in pezzetti o gocce; 1 fialetta di estratto di vaniglia

Montare il burro e lo zucchero bianco e solo quando sarà spumoso aggiungere quello di canna; continuando a mescolare aggiungere le uova, la vaniglia e il sale, poi la farina miscelata con il bicarbonato e il lievito.
Quando l’impasto sarà omogeneo versare il fiocchi di mais polverizzati e il cioccolato grattugiato e da ultimo quello in gocce.

Formare delle palline da mettere sulla teglia rivestita di carta da forno molto ben distanziate; infatti in cottura la pallina si abbassa e si allarga progressivamente, assumendo la caratteristica forma a disco del cookie.

Sarà quindi necessario fare più infornate (200°, 10 minuti) per utilizzare tutto l’impasto.

E adesso, pronti per una merenda golosa!

2 pensieri riguardo “Choc chip cookies”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *