Il lato buono della tv

Parlar male della televisione è fin troppo facile. E’ vero che il mezzo ci fornisce costanti spunti di critica, per cui non si fa certo fatica a trovare argomenti di discussione; ma la tv non è tutta spazzatura, e demonizzarla a trecentosessanta gradi sarebbe un errore. Nel rapporto con i figli poi, come ho già avuto modo di sperimentare sulla mia pelle (ne parlo qui), la proibizione estrema sortisce il solo effetto di rendere la cosa proibita irrimediabilmente appetibile. Dunque, la via di mezzo tra il tutto e il niente sembrerebbe la soluzione più equilibrata, anche con il piccolo schermo.
Negli ultimi giorni L’Unione Sarda mi ha ospitata ancora per parlare di nuovo di bambini e tv, e con un po’ di ritardo voglio condividere con voi le mie riflessioni.
Nel primo articolo, del 27 febbraio, parlo della tv come perfetto tappabuchi. Mezz’ora di tv ben dosata e supervisionata è talvolta indispensabile per fare qualcosa che, con le nane sguinzagliate per casa, impiegherei il triplo del tempo a portare a termine, o forse non concluderei affatto.

Il secondo corsivo invece, del 2 marzo, mette a nudo la passione per il cinema che ho condiviso con mio marito fin dagli inizi del nostro stare insieme. Un buon film, goduto in silenzio e senza interruzioni, è la conclusione perfetta di una lunga giornata, ed uno dei riti preferiti dalla nostra coppia.

Anche la tanto bistrattata televisione è capace di svelare dei lati positivi! Che ne pensate?

6 pensieri riguardo “Il lato buono della tv”

  1. La TV e' un buon mezzo e va usata come tale, e'l'abuso che e' sbagliato ma in questo ammetto di essere fortunata i miei figli, o meglio il primo perché ancora la bimba e'troppo piccola, la snobba alla grande a parte qualche cartone Disney che però non riesco a fargli vedere dall'inizio alla fine e che lui usa più che altro come spunto per i suoi giochi.

  2. @Piky: infatti secondo me l'equivoco sta nel farsi dominare dal mezzo anzichè utilizzarlo come tale.. è al nostro servizio, non dobbiamo diventarne schiavi!@Sabrina: felice di rivederti qui! Ricambio il saluto e il bacio

  3. Quanto hai ragione! Io poi che ho i bambini a casa tutto il giorno se non avessi quella mezz'oretta di tv ogni tanto per respirare… diventerei matta, ne sono sicura! E come dici tu, cucinare piatti un po' più complicati con due bambini intorno a volte può essere una vera e propria tortura.Quanto alla serata di coppia, anche noi facciamo lo stesso 😉

  4. @Antonella: grazie, considerando quale madre attenta ed equilibrata sei, il tuo accordo mi lusinga@Silvia: vero, coi bambini a casa la tv è proprio perfetta per garantirsi qualche momento di respiro senza dover temere che mentre tu sei anche solo in bagno loro si rompano la testa arrampicandosi da qualche parte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *