Ci sono!

Mi stavate dando per dispersa? oppure non vi siete nemmeno accorte della mia assenza dalla blogosfera per oltre una settimana? Negli ultimi giorni ho avuto una infernale accoppiata: straordinari al lavoro + operai in casa. Ho passato momenti così caotici da dimenticarmi perfino, giovedì scorso, che era il mio compleanno! Poco male, non mi piace autofesteggiarmi!
Vi mostro un’immagine della fase più faticosa dei lavori: lo svuotamento della libreria del salotto. Diciannove ripiani da un metro, quasi pieni. Il punto non è stato tanto togliere i libri, ma conservare l’ordine nel quale sono collocati sulle mensole: divisi per genere (romanzi, poesia, saggistica, guide etc) e poi in ordine alfabetico all’interno dello stesso genere. Un incubo che spero di non dover più affrontare per altri sette anni…

Alla fine del lavoro, con la libreria svuotata e il suo contenuto accatastato sul pavimento, avremmo avuto proprio voglia di buttarci tutti e quattro sul divano e guardare magari un film adatto a tutta la famiglia. Peccato che il televisore giacesse sotto un telone in plastica e che sui divani fossero poggiati vasi, cornici, quadri etc.
Lì abbiamo capito che l’incubo era appena cominciato. Perchè – ricordate? – io sono quella del “no alla tv in cameretta”, “no alla tv nella camera dei genitori” e “no alla tv in cucina”. Insomma, abbiamo un solo televisore. Salta quello, viene meno la possibilità di guardare qualsiasi programma.
Niente libri, niente divano, niente tv. Per un po’ siamo stati in preda allo sconforto, incapaci di decidere dove e come trascorrere il resto della serata. Poi abbiamo trovato una soluzione, applicata anche nei cinque giorni successivi.
Leggete qui.

5 pensieri riguardo “Ci sono!”

  1. Ciao Gio! Io da un mese mi sono trasferita e ho scelto di non avere la tv! Devo dire che vivo benissimo grazie alla radio, le tante cose da fare in casa ed il meraviglioso silenzio 🙂 tanta creatività e il tempo passa in un baleno! Un abbraccio forte :*

  2. Ahhh ecco dove eri finita ^_^ da qualche giorno latito nei blog amici, ma l'assenza dei tuoi articoletti mi preoccupava!!! gran lavoro, insomma, e riscoperta di un tempo nuovo, complimenti davvero! ^_^

  3. L'assenza l'avevo notata ma visto che anche io sono presa da altro e latito ho immaginato fosse il lavoro, invece tu ci metti pure gli operai in casa!Noi all'assenza della Tv siamo abituati da un pezzo e, credimi, si sta benissimo anche senza per moooolto tempo!Io andrei in crisi senza radio, a casa ed in auto.

  4. Adoro la tua capacità di sintesi! A me è successo un pò la stessa cosa senza interenet per una settimana e mezza, visto che la tv tedesca la guardo molto poco (come quella italiana d'altronde)… io guardo tutto su youtube! è finita che ho ritirato fuori la macchina da cucire… visto che non coprivo nessun suono!

  5. @Anna: scelta coraggiosa la tua, fammi sapere poi come va!! Un abbraccio e auguri@Carla: grazie, sempre affettuosa… ti abbraccio@Mamma Avvocato: anche io sono radio-dipendente, in genere la tengo accesa anche in ufficio. bassissima ma c'è, non riesco a farne a meno@Silvia: grazie cara! Io non riesco ad abituarmi a vedere programmi tv su youtube, mentre lo uso abbondantemente per la musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *