Mammadilettante insieme a Muu Muu per AIL

Oggi un post serio. Perchè quando si parla di leucemie non si può non essere serissimi. Specie se ad essere ammalati sono i bambini.
La Cameo, casa che tutti conosciamo per i preparati per dolci (andiamo… alzi la mano chi non ha mai fatto un buon budino last minute, non avendo tempo per un dolce cucinato in casa!), in occasione del compleanno della linea di prodotti Muu Muu (sì, il budino al latte con le macchie!) ha deciso di sovvenzionare il funzionamento delle case-alloggio dell’Associazione Italiana Leucemie.
L’AIL infatti mette a disposizione dei bambini e ragazzi, che devono spostarsi nel territorio nazionale per sottoporsi a trattamenti per la leucemia, degli alloggi totalmente gratuiti che riproducono l’ambiente domestico per rendere la loro permanenza fuori casa il più confortevole possibile, nonchè psicologicamente lontana dall’idea di “ospedale”. Aree gioco e ambienti a misura di bambino, insieme all’animazione di volontari preparati e capaci, per sostenere i piccoli pazienti emotivamente oltre che da un punto di vista pratico.
E’ una causa nobilissima, questa scelta da Cameo, e il modo pensato per promuovere l’iniziativa è simpatico e accattivante. Oltre al cospicuo contributo fisso che Muu Muu devolverà a favore di AIL, infatti, tutti noi possiamo fare crescere questa cifra in poche mosse. Quante foto sceme condividiamo ogni giorno su facebook, instagram o twitter? Dai, ammettiamolo: non c’è niente di male, siamo tutti un po’ schiavi dei social. Foto dei piedi (ce l’ho), della colazione (ce l’ho), del nuovo look (ce l’ho), dell’uscita con le amiche (ce l’ho).
Proviamo invece a fare così:

Andrà bene qualunque foto condivisa su facebook, twitter o instagram, che serva per “fare gli auguri”a Muu Muu: basta che vi ricordiate di aggiungere l’hashtag #auguriMuuMuuXAIL, e per ogni immagine (o anche post senza foto) che contenga questo tag, Cameo devolverà 1€ in più all’AIL per migliorare le case alloggio. I post corredati di immagine verranno anche pubblicati nel social wall dell’iniziativa, che si aggiorna in tempo reale con i nuovi scatti.
Un gesto semplice e veloce per chi è solito postare e condividere, quindi perché non farlo?
Posso contare su di voi?
Trovate tutte le info sull’iniziativa qui.

Ma non è finita, perchè la campagna a favore dell’AIL avrà il suo punto più alto sabato prossimo a Desenzano del Garda
E qui entrano in scena le mamme (e i papà) blogger. Perchè siamo stati invitati, insieme ai nostri figli, ad un pomeriggio di gioco e di riflessione organizzato da Cameo insieme all’AIL, per conoscere meglio la realtà delle leucemie infantili e per entrare nel vivo del progetto di miglioramento delle case alloggio.
Il 22 quindi, io e le nane faremo una scappata a Desenzano, onorate di poter partecipare all’evento. Restate sintonizzati per gli aggiornamenti!

5 pensieri riguardo “Mammadilettante insieme a Muu Muu per AIL”

  1. @Fefo, anche Cagliari è parecchio distante da Desenzano! Dai, partecipa anche tu, seppure in remoto! basta usare il tag apposito per dare un contributo utile.@Lu, piacere di conoscerti, ci vediamo sabato allora!!

  2. @Silvia, Cameo donerà un contributo fisso di 30mila € che prescinde da pubblicità e uso dei tag, il quale è finalizzato solo a portare la donazione a 40mila…se fosse stato tutto basato sulla pubblicità avrei condiviso il tuo pensiero, infatti ho scartato altre proposte di collaborazione orientate in tal senso; qui credo ci sia un buon equilibrio tra l'aspetto marketing e quello umanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *